I benefici delle nocciole in guscio sulla salute

Le nocciole, soprattutto se consumate in guscio, possiedono importanti valori nutrizionali in una dieta ben bilanciata e hanno diversi effetti benefici nella protezione contro le malattie. Attraverso una speciale combinazione di oli – specialmente la struttura particolarmente oleosa degli acidi oleici -, proteine, carboidrati, beta-sitosterolo e vitamine e minerali essenziali, le nocciole hanno un posto speciale tra gli altri tipi di frutta secca per la loro protezione unica contro i malfunzionamenti del corpo umano. È risaputo che consumare anche solo 25 o 30 grammi di nocciole al giorno è abbastanza per soddisfare la quantità consigliata di Vitamina E, utile nella prevenzione di disturbi alle arterie.

La Vitamina E contenuta nelle nocciole e nei loro derivati è anche essenziale per il sano funzionamento dei muscoli cardiaci e di tutti gli altri muscoli in generale. È anche fondamentale per il benessere del sistema riproduttivo. La Vitamina E previene la disintegrazione dei globuli rossi, combattendo quindi possibile carenze nel sangue che portano all’anemia. Un altro vantaggio della Vitamina E presente nelle nocciole è quello di prevenire i fattori alla base della formazione del cancro. Se invece il cancro si è già formato, allora la Vitamina E combatte la diffusione delle cellule dannose. Anche il beta-sitosterolo ampiamente presente nelle nocciole è un mezzo di prevenzione contro il cancro, in particolare quello alla prostata e al seno. Perciò, consumare almeno 25 grammi di nocciole al giorno protegge il corpo sia da malattie cardiache che dal cancro.

Le nocciole sono ricche di oli. Questi provvedono non solo all’energia dell’organismo, ma anche alla protezione contro fattori esterni e al trasporto delle vitamine fuse nell’olio stesso. Le funzioni che gli acidi oleici svolgono all’interno del corpo sono molteplici. Per esempio, gli acidi oleici presenti nelle nocciole prevengono l’innalzamento del colesterolo dannoso nel sangue e regolano gli zuccheri presenti corpo, aumentando anche la quantità di Apaprateina A-1 vitale nel contrastare disturbi al sistema circolatorio e riducendo invece la dannosa Apaprateina B.

 

Un acido oleico particolarmente benefico presente nelle nocciole è l’acido linoleico. L’acido linoleico gioca un ruolo chiave nella crescita e nello sviluppo sano dell’organismo

Vitamine e minerali presenti nelle nocciole

Le nocciole sono una buona fonte di vitamine B1, B2 e B6. Queste vitamine sono essenziali nella formazione del sangue e per la salute mentale, soprattutto per bambini in età di sviluppo.

Inoltre, nelle nocciole possiamo trovare in quantità significativa i seguenti minerali:

  • Calcio: essenziale per la salute delle ossa e dei denti;
  • Ferro: essenziale nella produzione sanguigna;
  • Zinco: essenziale nello sviluppo degli ormoni sessuali;
  • Potassio: essenziale nella stimolazione del sistema nervoso e per il corretto funzionamento del sistema muscolare

Consumare nocciole è estremamente importante per una vita salutare. Secondo alcune ricerche, le persone che consumano nocciole hanno il 50% di rischio in meno di morire di attacchi di cuore. Le nocciole consumate in guscio sono uno degli elementi neutracetici più benefici per il sistema cardiaco.

Condividi:

La frutta secca migliore per la salute

La maggior parte della frutta secca è di piccole dimensioni, ma un vero vulcano nutritivo pieno di grassi benefici per il cuore, vitamine, proteine e minerale. Questo articolo mostra quali sono le tipologie migliori per il benessere e come uno snack così semplice può aiutare il cuore, gli occhi e altri organi vitali.

La frutta secca è ricca di calorie e sarebbe bene ricordarcene quando è consumata come snack. Una porzione di 60-70g al giorno è più che sufficiente. La migliore qualità è cruda, biologica e senza sale. Un gusto unico senza compromessi!

Tipi di Frutta secca

 

Nocciole

Le nocciole sono ricche di acido folico. Questo è un tipo di vitamina B che aiuta a prevenire le malattie cardiache, il cancro, le malformazioni genetiche e l’Alzheimer. Le nocciole contengono l’arginina, che è un amminoacido, e il magnesio importante per il rilassamento del flusso sanguigno e della pressione. Le nocciole sono particolarmente adatte a chi vuole perdere peso, dato il loro sapore gustoso e saziante.

 

Mandorle

Le mandorle hanno circa 581kcal per 100g, e un corrispettivo di circa 21g di proteine e 49g di grassi.

Le mandorle sono un must per chi ama la frutta secca. Particolarmente ricche in calcio, sono spesso incluse tra i superfoods. Sono anche ricche di vitamina E, magnesio, potassio e fibre. Gli antiossidanti presenti nelle mandorle aiutano a combattere le infiammazioni, il cancro ai polmoni e il declino cognitivo associato all’avanzamento dell’età.

Oltre a rimuovere il colesterolo cattivo dal corpo, le mandorle sono anche utili nella pulizia del colon. Gli oli naturali e ricchi di fibre in esse contenuti proteggono il rivestimento del tratto digestivo. Sono anche utili per la crescita sana delle ossa.

Le mandorle possono essere consumate crude. Si possono tritare finemente usando un frullatore, e il burro da esse ricavato può essere usato nei più svariati modi.

 

Pistacchi

I macronutrienti dei pistacchi per 100g sono simili a quelli delle mandorle.

Ogni pistacchio ha solo tre calorie, ma ha la capacità di rallentare il consumo calorico. Questo tipo di frutta secca contiene luteina e zeaxantina, strettamente collegati al beta-carotene. Questi componenti possono aiutare a ridurre il rischio di degenerazione maculare associate all’invecchiamento.

 

Noci Brasiliane

100g di noci brasiliane contengono 66g di grasso e 14g di proteine per un totale di 656kcal.

Le noci brasiliane sono una ricca fonte di selenio. Questo minerale aiuta il sistema immunitario a combattere il cancro alla prostata e altre malattie. Una noce al giorno è tutto quello che basta per raggiungere la quantità di selenio. Consumarne di più potrebbe rappresentare un eccesso.

 

Noci

Le noci sono un vero e proprio superfood! I benefici antinfiammatori del consumo di noci sono particolarmente utili per persone con problemi come l’artrite e l’asma. Un’analisi effettuata da Harvard nel 2009 mostra che i consumatori di noci riscontrano livelli di colesterolo buono più alti senza nessun aumento di peso conseguente. Le noci sono ricche di ALA, un acido grasso omega-3 che protegge il cuore e riduce la probabilità di rottura delle ossa mantenendone una formazione costante. L’acido ellegico presente nelle noci è riconosciuto per il suo ruolo attivo contro il cancro. Una dose giornaliera di noci combatte le placche presenti nelle arterie.

 

Anacardi

Gli anacardi hanno un contenuto di grassi molto ridotto. Sono ricchi di antiossidanti benefici per il cuore e di acidi grassi omega-3 e omega-6 in dosi simili a quelle presenti in alcuni pesci. Gli anacardi sono ricchi di rame, ferro, zinco e magnesio. Sono utili per mantenere un alto livello energetico a prescindere da qualsiasi attività si stia facendo.

 

Condividi:

Superfood – 10 motivi per mangiarli

“Fa che il cibo sia la tua medicina e la medicina sia il tuo cibo”, diceva Ippocrate. La natura ci fornisce tutti gli strumenti per restare sani. I Superfood, di cui le nocciole fanno parte,sono sicuramente uno di quegli strumenti. Qui ci sono dieci ragioni per includerli nella nostra dieta se non lo facciamo già.

Photo by Element5 Digital on Unsplash

1. I superfood sono ricchi di nutrienti. L’industria attuale raffina i cibi fino ad eliminare le sostanze contenute. Molte persone hanno una dieta lontana da quella che la natura ha definito per noi. Il risultato è che in molti riscontrano carenze nei nutrienti essenziali.

2. I superfood possono essere più economici dei cibi già pronti e confezionati presenti nei supermercati. I cosiddetti superfood non devono essere per forza la più costosa frutta e verdura esotiche importate da lontano e che appaiono su molte liste di cibi consigliati. Possono essere prodotti disponibili a casa nostra come peperoni, pomodori, nocciole o broccoli.

3. Parte della sensazione di ‘averne avuto abbastanza’ e di essere sazi è dovuta all’aspetto dei cibi stessi. I superfood sono colorati, saporiti, consistenti e quindi più soddisfacenti. Consumandoli tendiamo quindi a mangiare meno cibi raffinati altamente calorici e a mettere su meno peso.

4. Molti supercibi producono un effetto alcalino che è benefico per il corpo umano. Il corpo ha bisogno di mantenere un pH leggermente alcalino per rimanere sano. Un corpo più acido è più incline alle infiammazioni, alle malattie degenerative, alla perdità di calcio e ad ingrassare.

5. Includere i Superfood in una dieta bilanciata e varia può essere la strada per perdere peso. I superfood sono ‘nutrizionalmente densi’, qualità che in modo dimostrato può facilitare il dimagrimento. Questo è possibile perché in questo caso le persone non mangiano larghe quantità di cibi calorici ma relativamente vuoti di nutrienti.

6. Mangiare supercibi ci permette di ristabilire un rapporto sano con l’alimentazione, portando alla graduale scomparsa di voglie e abbuffate di cibi e zuccheri raffinati. Questo stabilizza il livello di glucosio nel sangue e riduce le possibili cause del diabete in età adulta.

7. La maggior parte dei superfood ha bassi contenuti di grassi e quindi di calorie.

8. I superfood sono di solito ricchi di fibre fondamentali nel funzionamento del processo digestivo.

9. I superfood sono ricchi di fitonutrienti, cioè tutti i minerali, le vitamine, gli adattogeni e gli antiossidanti vitali per la salute.

10. I superfood danno un vero e proprio slancio al sistema immunitario. Molte meno infezioni e malattie.

Questa era la top ten dei motivi per mangiare superfood. Un incoraggiamento ad includerli nella tua quotidianità e ad imparare di più sulle loro caratteristiche.

Condividi: